LEXION 780-740

La continua evoluzione delle conoscenze.

Quando le esigenze e le esperienze del lavoro pratico si abbinano alle più recenti scoperte della ricerca, il risultato è una macchina che convince sotto ogni punto di vista. Vi abbiamo ascoltato e abbiamo costruito una mietitrebbia perfettamente su misura per le vostre esigenze. La nuova LEXION.

LEXION 780-740

La continua evoluzione delle conoscenze.

Quando le esigenze e le esperienze del lavoro pratico si abbinano alle più recenti scoperte della ricerca, il risultato è una macchina che convince sotto ogni punto di vista. Vi abbiamo ascoltato e abbiamo costruito una mietitrebbia perfettamente su misura per le vostre esigenze. La nuova LEXION.

Flusso di prodotto. Medaglia d'oro per il CEMOS AUTO THRESHING.

Medaglia d'oro per il CEMOS AUTO THRESHING - sistema di regolazione automatica degli organi trebbianti per le mietitrebbie CLAAS a scuotipaglia e ibride

CEMOS AUTO THRESHING offre un ulteriore contributo all'automazione dei sistemi di trebbiatura. Il nuovo sistema di assistenza regola in modo completamente automatico la distanza del controbattitore e il regime del battitore degli organi trebbianti tangenziali adeguandosi dinamicamente alle rispettive condizioni di trebbiatura. Il processo di lavoro degli organi trebbianti viene continuamente ottimizzato fino al limite tecnico delle prestazioni. Non sono necessarie preimpostazioni complicate. L'operatore della mietitrebbia può anche intervenire in qualsiasi momento, se lo desidera.

Nell'ambito del CEMOS AUTOMATIC, il CEMOS AUTO THRESHING è collegato a tutti gli altri sistemi di assistenza della mietitrebbia, in particolare al CRUIS PILOT, che regola automaticamente la velocità di avanzamento. L'interazione dei sistemi di assistenza viene monitorata e gestita tramite un modulo centrale. Partendo dalla regolazione di base per il rispettivo prodotto, l'AUTO THRESHING trova sempre la regolazione ottimale degli organi trebbianti, così da eseguire la trebbiatura nel modo più delicato possibile e aggressivo quanto necessario, in perfetto equilibrio con la separazione della granella residua, la pulizia e la velocità di avanzamento. In questo modo risulta facilitato anche il lavoro delle altre funzioni automatiche.

CEMOS AUTO THRESHING, AUTO CLEANING e CEMOS AUTO SEPARATION

  • Trebbiatura, separazione e pulizia automatiche.

    CEMOS AUTO THRESHING trova la migliore regolazione per:

    • Regime del battitore
    • Distanza del controbattitore

    CEMOS AUTO CLEANING ottimizza la pulizia tramite la regolazione dei seguenti gruppi:

    • Giri del ventilatore
    • Apertura del crivello superiore
    • Apertura del crivello inferiore

    CEMOS AUTO SEPARATION agisce sulla separazione della granella residua ROTO PLUS avvalendosi delle seguenti regolazioni:

    • Giri del rotore
    • Posizione degli accecatori griglie rotore
  • Principio di funzionamento.

    Semplice, ma molto efficace: all'avvio del lavoro in campo le funzioni AUTO THRESHING, AUTO CLEANING e AUTO SEPARATION configurano la macchina sulla base di determinati valori preimpostati trovando in breve tempo la regolazione ottimale dei sistemi di lavoro. Questa regolazione ottimale della mietitrebbia viene controllata continuamente tenendo conto del variare delle condizioni di raccolta nel corso della giornata, e viene adeguata in conformità. AUTO THRESHING, AUTO CLEANING e AUTO SEPARATION assicurano così una regolazione costante dei valori che nessun operatore riuscirebbe mai ad eseguire manualmente.

  • Quattro strategie di ottimizzazione.

    L'operatore può scegliere tra quattro strategie di ottimizzazione:

    • Ottimizzazione della qualità della granella
    • Ottimizzazione della trebbiatura
    • Ottimizzazione della pulizia della granella
    • Ottimizzazione della qualità della paglia

    In questo modo, l'operatore affida concretamente alle funzioni AUTO THRESHING, AUTO CLEANING e AUTO SEPARATION il compito di ottenere un risultato in base alla strategia da lui richiesta. Per svolgere al meglio questo compito, AUTO THRESHING regola autonomamente gli organi trebbianti, AUTO CLEANING il sistema di pulizia e AUTO SEPARATION la separazione della granella residua.

  • Tutto sotto controllo per l'operatore.

    CEMOS AUTO THRESHING, CEMOS AUTO CLEANING e CEMOS AUTO SEPARATION lavorano conformemente sulla base del software CEMOS DIALOG. L'operatore può intervenire nel sistema in qualsiasi momento e trovare il giusto parametro di regolazione dialogando con il CEMOS. Durante quest'operazione le funzioni automatiche rimangono attive. A seconda della situazione, il CEMOS DIALOG propone all'operatore ulteriori suggerimenti per l'ottimizzazione della macchina.

    Naturalmente è sempre possibile regolare manualmente e in ogni momento gli organi trebbianti, la separazione della granella residua e la pulizia nel CEBIS. In questo caso, le funzioni automatiche vengono temporaneamente disattivate.

    Per riattivare nuovamente le funzioni AUTO THRESHING, AUTO CLEANING e AUTO SEPARATION basta premere il tasto dell'AUTO PILOT sulla leva multifunzione / CMOTION.

    È anche possibile attivare o disattivare completamente le funzioni automatiche. Inoltre, le funzioni CEMOS AUTO THRESHING, CEMOS AUTO CLEANING e CEMOS AUTO SEPARATION possono essere attivate o disattivate indipendentemente l'una dall'altra.

  • Visualizzazione e comando.

    Tutte le funzioni del CEMOS AUTOMATIC vengono comandate e visualizzate sul terminale mobile CEBIS MOBILE. Sul terminale CEBIS MOBILE l'operatore vedrà visualizzati in ogni momento tutti i gruppi ed i loro parametri di regolazione. Il terminale CEBIS della macchina, invece, consente all'operatore di comandare gli automatismi senza però poter visualizzare i diversi gruppi coinvolti.

  • Pulizia completamente automatica della granella.

    La GRAIN QUALITY CAMERA regola automaticamente i parametri interagendo con le funzioni CEMOS AUTO CLEANING e CEMOS AUTO SEPARATION. Le immagini in tempo reale della GRAIN QUALITY CAMERA possono essere visualizzate nel CEBIS MOBILE. Al semplice tocco dell'immagine si apre una finestra di dialogo per la regolazione della sensibilità del sistema di misurazione. L'operatore può così stabilire il livello da lui richiesto di pulizia della granella. CEMOS AUTO CLEANING e CEMOS AUTO SEPARATION ottimizzano permanentemente la pulizia e la separazione della granella residua nel caso in cui il livello desiderato non venisse raggiunto. La GRAIN QUALITY CAMERA, come strumento di supporto in questo processo, può essere attivata e disattivata nel CEBIS.

    Funzionamento:

    L'analisi delle informazioni registrate dalla GRAIN QUALITY CAMERA mostra, oltre alla percentuale di granella rotta, anche la percentuale dei componenti non-granella. Questa valutazione viene visualizzata graficamente sullo schermo del CEBIS, direttamente come immagine in tempo reale oppure nella schermata relativa alla raccolta. Regolando la sensibilità di misurazione, l'operatore può determinare il livello desiderato di pulizia della granella.

Il nuovo CEBIS MOBILE. Comfort di comando eccezionale.

Il nuovo CEBIS MOBILE con i suoi dodici pollici di diagonale dello schermo e la sua superficie tattile, offre opzioni di utilizzo completamente nuove per i sistemi di assistenza all'operatore CRUISE PILOT, CEMOS DIALOG e CEMOS AUTOMATIC. Tutte le modalità di funzionamento sono visualizzate nella sagoma della macchina.

Il CEBIS MOBILE fa chiarezza.

Vengono raffigurati gli stati attuali di tutti i gruppi e le funzioni attive di CEMOS AUTOMATIC. Inoltre, viene visualizzato lo stato del sistema di pulizia 4D. Possono essere visualizzate anche le immagini della GRAIN QUALITY CAMERA. In questo modo, l'operatore ha sempre sott'occhio tutte le informazioni per poter eventualmente adeguare la propria strategia.

CEMOS DIALOG ha la regolazione giusta.

Il CEMOS DIALOG è la risposta di CLAAS alla ricerca di un assistente capace di trovare sempre la giusta regolazione della mietitrebbia in termini di potenza, qualità, sicurezza ed efficienza. I valori di riferimento CLAAS riportati nell'agenda prodotto sono valori medi applicabili a quasi tutte le condizioni di raccolta, anche se tuttavia resta sempre un certo margine di ottimizzazione. CEMOS rappresenta un ausilio per sfruttare sistematicamente questo potenziale.

NOVITÀ: CEMOS DIALOG con nuovi comandi.

Il comando e la visualizzazione del CEMOS DIALOG si effettuano tramite il nuovo terminale CEBIS MOBILE. Nell'area di visualizzazione principale viene raffigurato lo stato attuale di tutti i gruppi principali.

  • Principio di funzionamento: le finestre di dialogo.

    Con l'ausilio di finestre di dialogo, CEMOS DIALOG guida l'operatore nella scelta della regolazione ottimale.

    L'ottimizzazione avviene in tre passaggi:

    1. L'operatore richiede una proposta di regolazione (ad es. riduzione delle perdite)
    2. Il CEMOS DIALOG elabora una proposta di regolazione logica
    3. L'operatore accetta o rifiuta la proposta

    I passaggi 2 e 3 vengono ripetuti sino a quando l'operatore è soddisfatto del risultato o fino a quando il CEMOS DIALOG non ha ulteriori proposte. Le regolazioni sulla macchina vengono eseguite, se possibile, attraverso il CEMOS DIALOG (come la regolazione dei giri del ventilatore), tuttavia devono essere sempre confermate dall'operatore.

    Non viene eseguita nessuna regolazione automatica senza la conferma da parte dell'operatore. In quasi tutte le finestre di dialogo il CEMOS DIALOG offre una funzione Guida esaustiva. Se sulla macchina deve essere eseguita una regolazione manuale, il CEMOS DIALOG mostra all'operatore il processo di regolazione attraverso un'immagine.

    Suggerimenti per le regolazioni meccaniche.

    CEMOS DIALOG monitora l'intero flusso di prodotto. L'operatore può dunque richiedere proposte di regolazione per i componenti meccanici. Se, ad esempio, si verifica un problema relativo al flusso di prodotto nella piattaforma di taglio, nel CEMOS DIALOG verranno memorizzati relativi messaggi di testo e immagini per aiutare l'operatore a risolvere il problema.

Flusso di prodotto. Una garanzia di produttività.

LEXION 780-740

Ottimizzato su misura.Il canale alimentatore.

L'eccezionale livello di prestazioni delle nostre mietitrebbie LEXION inizia già sul canale alimentatore. Il suo concetto completamente innovativo soddisfa le nostre esigenze più elevate.

I canali alimentatori convenzionali utilizzano catene per collegare le spranghe di alimentazione. Ora, anziché tramite catene, le spranghe di alimentazione sono collegate tra loro tramite cinghie. Le cinghie sono azionate per mezzo di denti sul lato inferiore. In questo modo si garantisce un'alimentazione potente e un'inversione robusta anche quando si lavora con grandi volumi di prodotto. Rispetto al canale alimentatore convenzionale il trasportatore a nastro evidenzia i seguenti vantaggi:

  • Regolarità di funzionamento e basso livello di rumore
  • Lunga durata e tensione costante
  • Robustezza e resistenza estrema in presenza di corpi estranei
  • Canale alimentatore universale.
    LEXION 780-740

    Un angolo di alimentazione piatto rispetto agli organi trebbianti contribuisce a ottimizzare il flusso di prodotto. Robuste catene di alimentazione o cinghie con spranghe di alimentazione garantiscono una stabilità elevata. Inoltre, una lamiera di consumo sostituibile assicura una durata estremamente lunga.

  • Canale alimentatore HP.
    LEXION 780-740

    Per un adeguamento perfetto a tutte le condizioni di raccolta il canale alimentatore HP (Header Pitch) consente una regolazione manuale dell'angolo di taglio. Partendo dalla posizione centrale è possibile regolare l'angolo di taglio di 8° indietro e di 11° in avanti. La regolazione meccanica dell'angolo di taglio si effettua con l'ausilio di un terzo punto sul canale alimentatore.

  • Canale alimentatore HP regolabile a comando idraulico.

    La regolazione idraulica dell'angolo di taglio si effettua tramite un cilindro idraulico. L'angolo di taglio può essere memorizzato insieme alle quattro possibili altezze di taglio. In questo modo, la piattaforma di taglio è sempre posizionata con un'angolazione ottimale, cosa molto apprezzabile sulle colture allettate e in presenza di stoppie molto corte.

  • Canale alimentatore a V.
    LEXION 780-740

    Con il posizionamento flessibile degli attacchi della piattaforma di taglio, il canale a V consente una regolazione meccanica veloce e semplice dell'angolo di taglio, anche con la testata montata. Ciò assicura un adeguamento ottimale sia alle condizioni di raccolta sia ai diversi tipi di pneumatici. L'angolo di taglio viene regolato parallelamente su due lati partendo da un punto centrale. L'angolo di taglio può essere letto su una scala graduata.

LEXION 700 APS HYBRID SYSTEM / 2016

Una tecnologia d'avanguardia. APS HYBRID SYSTEM.

L'APS HYBRID SYSTEM, tecnologia di trebbiatura CLAAS, indica l'abbinamento di due straordinarie tecnologie: il sistema di trebbiatura tangenziale APS e l'efficientissimo ROTO PLUS per la separazione della granella residua.

Solo CLAAS ha abbinato i due sistemi in una sola macchina offrendo così, grazie ad APS, un grande incremento delle prestazioni rispetto ad altri sistemi.

Questo straordinario abbinamento offre eccellenti vantaggi:

  • Nel sistema trebbiante, la regolazione del regime del battitore è indipendente dal regime dei rotori
  • Adeguamento individuale dell'intero processo alle condizioni variabili della raccolta nel corso della giornata di lavoro
  • Trebbiatura delicata alle massime prestazioni

LEXION 700 APS / 2013

APS: maggiore accelerazione.

  • L'acceleratore allarga meglio il prodotto
  • Il flusso di prodotto risulta particolarmente omogeneo e fino al 33% più veloce
  • Forze centrifughe più elevate aumentano la separazione della granella
  • Fino al 30% della granella passa attraverso la griglia di preseparazione direttamente sotto l'acceleratore: una notevole riduzione di lavoro per il controbattitore principale

Come risultato si ottiene un incremento della produzione fino al 20% a parità di consumo di carburante

Granella di qualità superiore con APS.

Per una sgranatura e una sbramatura ottimali il sistema APS dispone di vari livelli di regolazione. Con la spranga di sgranatura intensiva e le lamiere di sgranatura, azionabili in pochissimi secondi da una leva posta sul canale alimentatore, il sistema APS assicura una granella di qualità eccellente.

Rotazione sincronizzata.

Acceleratore, battitore e lanciatore possono essere azionati da un variatore centrale. Ad ogni variazione dei giri del battitore vengono modificati in modo sincrono anche i giri o le velocità periferiche dell'acceleratore e del lanciatore. Il risultato: trattamento sempre delicato del prodotto con un flusso uniforme.

LEXION 780-740

Più sicurezza. AUTO CROP FLOW.

Che cosa possiamo fare per rendere la raccolta ancora più affidabile? In condizioni di raccolta estreme, l'operatore deve rimanere tutto il tempo perfettamente concentrato per consentire alla macchina di lavorare senza inconvenienti. Spesso, l'arco di tempo per la raccolta dei cereali si limita a pochi giorni durante i quali è garantita la qualità ottimale del prodotto, ed è proprio in questo contesto che ogni minuto è prezioso.

La funzione AUTO CROP FLOW ha lo scopo di supportare l'operatore nella gestione della macchina al limite delle prestazioni. Fornisce il margine di sicurezza necessario monitorando automaticamente i componenti rilevanti del flusso di prodotto e avviando i provvedimenti necessari.

LEXION Automatic crop flow monitoring / 2016 / en

Reazione rapida.

Al superamento di un limite di slittamento preimpostato segue l'avvio automatico delle seguenti misure:

  • Attivazione del freno della piattaforma di taglio
  • Disattivazione dell'unità di alimentazione e della testata
  • Tempomat o CRUISE PILOT: riduzione della velocità a 1,5 km/h se i sistemi sono attivi
  • Disattivazione dello scarico del serbatoio cereale se è attivo

Questi provvedimenti impediscono l'introduzione di ulteriore materiale di raccolta nella macchina. Ciò consente di ridurre i tempi morti causati da ingolfamenti o danni.

LEXION 700 ROTO PLUS / 2013


Rotori ad alto rendimento.

I rotori sono alloggiati in gabbie di forma eccentrica e sviluppano forze centrifughe di enorme intensità per riuscire a separare tutta la granella residua dalla paglia. Con un diametro di 445 mm e una lunghezza di 4.200 mm, i rotori della LEXION mettono a disposizione un'enorme superficie di separazione.

Attraverso il piano di ritorno, la miscela di granella-paglia-pula arriva a un piano preparatore prima di raggiungere il cassone crivellante attraverso i gradini di caduta. Ciò consente di facilitare notevolmente il lavoro del cassone crivellante.

  • Accecatori delle griglie rotore facilmente registrabili.

    Comandi automatici con CEMOS AUTO SEPARATION.

    Tutti i modelli LEXION sono dotati di lamelle a regolazione idraulica per l'adeguamento variabile della superficie di separazione dei rotori. Con l'interruttore rotante HOTKEY è possibile ridurre progressivamente dalla cabina la superficie di separazione aperta delle griglie dei rotori, in modo facile e veloce. In condizioni di prodotto estremamente asciutto si evita la sollecitazione dei crivelli e in presenza di prodotto umido si utilizza l'ampia superficie per una separazione effettiva della granella residua. Risultato: la possibilità di modificare in modo variabile la superficie di separazione dei rotori garantisce un rendimento massimo in ogni condizione d'impiego.

  • Variatore regolabile in continuo.

    Comandi automatici con CEMOS AUTO SEPARATION.

    Sui modelli LEXION 770–740 il regime dei rotori può essere regolato in continuo mediante l'interruttore rotante del CEBIS: da 350 a 1.050 g/min, indipendentemente dai giri del battitore. Ciò consente di adeguare rapidamente i giri dei rotori in base alle diverse colture e anche in base alle condizioni della raccolta e della paglia. È anche possibile ottenere più facilmente il rendimento massimo della macchina.

LEXION Pulizia 4D / 2016 / it

Pulizia 4D di CLAAS.

Quando la raccolta ha luogo su campi dal profilo irregolare, il sistema di pulizia viene messo a dura prova. Sulle pendenze laterali, il materiale nel sistema di separazione della granella residua si muove verso il basso accumulandosi unilateralmente sul piano di ritorno, sul piano preparatore e sulle griglie. Anche quando la macchina lavora in salita o in discesa è necessario adeguare i giri del ventilatore e la posizione dei crivelli al fine di ottenere prestazioni di pulizia ottimali ed evitare le perdite.

La pulizia 4D è una componente ulteriore del CEMOS AUTOMATIC, che si basa sulle funzioni 4D per il comando degli accecatori delle griglie rotore e su AUTO SLOPE per la regolazione dei giri del ventilatore.

La fornitura del sistema di pulizia 4D comprende anche una terza coppia di accecatori delle griglie rotore collocata sotto la terza griglia di separazione. Inoltre, i singoli segmenti degli accecatori delle griglie del rotore sono suddivisi per consentire che la metà sinistra o destra possa essere aperta o chiusa separatamente.

  • Funzionamento.

    Per consentire un'alimentazione uniforme del gruppo di pulizia, il sistema 4D comanda gli accecatori delle griglie rotore sia in funzione dell'inclinazione trasversale e longitudinale della macchina sia in funzione del carico corrente sul sistema di pulizia. In questo modo, le prestazioni di pulizia rimangono pressoché costanti anche su terreni difficili. Il sistema 4D regola automaticamente la posizione degli accecatori delle griglie del rotore assistendo attivamente l'operatore dietro le quinte.

  • Vantaggi.
    • Distribuzione uniforme del materiale della separazione della granella residua
    • Nonostante la macchina lavori sulle pendenze, il carico risulta uniforme su piano di ritorno, piano preparatore, crivello superiore / inferiore
    • Adeguamento automatico della velocità del ventilatore
    • Migliori prestazioni del cassone crivellante grazie alla regolazione del volume dell'aria
    • Le prestazioni di pulizia rimangono stabili sulle pendenze longitudinali e trasversali (su terreni accidentati)
    • Aumento della produttività e meno perdite sulle pendenze

JET STREAM / 2013 / it

Una pulizia più efficace. Per risultati brillanti.

Il sistema di pulizia JET STREAM è stato appositamente progettato sulla base del sistema di separazione della granella residua ROTO PLUS.

  • Doppio gradino di caduta ventilato
  • Altezza del primo gradino di caduta: 150 mm
  • Lungo canale di compensazione del flusso d’aria per una pressione di ventilazione omogenea ed estremamente elevata
  • Ventilatore a turbina, 8 stadi (LEXION 780/770)
  • Ventilatore a turbina, 6 stadi (LEXION 760/750/740)
  • Regolazione elettrica dei crivelli dalla cabina

Comandi automatici con CEMOS AUTO CLEANING e AUTO SLOPE.

LEXION 780-740

Doppia ventilazione.

Un gradino di caduta a doppia ventilazione provvede a un'efficace pulizia preliminare. Il ventilatore a turbina genera il flusso d'aria necessario e può essere regolato in continuo dalla cabina.

Piano preparatore.

Sul piano preparatore avviene già una prima selezione con la granella (sotto) e la pula e la paglia corta (sopra). Ciò riduce il carico sul crivello superiore aumentando la capacità di pulitura. A raccolta completata, per eseguire la pulizia del piano preparatore, i sei (LEXION 780/770) o i quattro (LEXION 760/750/740) singoli elementi in plastica possono essere facilmente estratti in avanti.

LEXION 780-740

NOVITÀ: AUTO SLOPE. Regolazione automatica del ventilatore.

La raccolta sui terreni collinari richiede la massima concentrazione da parte dell'operatore. Per facilitargli questo compito e per aiutarlo ad impostare correttamente i parametri del sistema di pulizia, CLAAS ha progettato la funzione AUTO SLOPE. In salita è necessario ridurre il regime del ventilatore per evitare perdite di granella dal cassone crivellante. 

Al contrario, in discesa è indispensabile aumentare il regime del ventilatore per mantenere un flusso di raccolta regolare nel sistema di pulizia e garantire la separazione della granella. AUTO SLOPE adegua continuamente il regime del ventilatore alle condizioni della raccolta sulla base del regime precedentemente impostato dall'operatore.

CRUISE PILOT: regolazione automatica dell'avanzamento.

In funzione del carico del motore, il CRUISE PILOT di CLAAS regola automaticamente la velocità ottimale di raccolta. Per farlo, il sistema si avvale contemporaneamente di diversi parametri della macchina, in funzione della modalità di avanzamento: velocità di marcia, altezza del tappeto di prodotto nel canale alimentatore e perdite di granella.

Sono disponibili le seguenti modalità di guida, i cui parametri devono essere regolati sempre tenendo conto del carico motore:

  • Velocità costante – determinazione della velocità di riferimento
  • Produzione costante – determinazione della produzione di riferimento
  • Produzione costante con perdite – determinazione della produzione di riferimento e del livello di perdite

Il fattore responsabile della limitazione della velocità di mietitura, ad es. il carico motore, le perdite o la produzione vengono visualizzati sul CEBIS.

Per poter gestire in modo perfetto la potenza della vostra LEXION, potete impostare la velocità massima e la velocità di reazione su cinque livelli. Il comando può essere eseguito rapidamente e facilmente mediante il tasto HOTKEY.

Vantaggio:

Il CRUISE PILOT lavora «d'anticipo» e reagisce prima che picchi di carico intervengano sugli organi trebbianti; in questo modo la vostra LEXION lavora automaticamente al limite delle prestazioni, incrementando il rendimento della campagna.

CEMOS.

Il termine CEMOS raggruppa tutti i sistemi CLAAS che mirano ad ottimizzare le regolazioni della macchina. CEMOS esiste in due versioni diverse:

  1. Sistemi basati su dialogo, come ad es. CEMOS DIALOG o CEMOS Advisor, che consentono di ottimizzare progressivamente le regolazioni sulla base di un dialogo tra la macchina e il suo operatore. Costui deve confermare o eseguire le regolazioni proposte.
  2. CEMOS AUTOMATIC, termine generico che copre diverse funzioni di ottimizzazione automatica delle regolazioni della macchina e dei relativi processi. L'operatore è chiamato soltanto ad attivare le funzioni automatiche. Di queste funzioni fanno parte ad es. CEMOS AUTO CLEANING per l'ottimizzazione del sistema di pulizia o CEMOS AUTO SEPARATION per l'ottimizzazione della separazione della granella residua ROTO PLUS.

Controlled Traffic / 2016 / it

Su misura.Soluzioni per Controlled Traffic Farming.

Le piattaforme di taglio VARIO 1230, 1080 e 930 si integrano perfettamente nei sistemi Controlled Traffic Farming a 12 m, 10 m e 9 m. Per queste piattaforme di taglio, CLAAS fornisce adeguati tubi di scarico del serbatoio cereale.

In questo modo, il veicolo di trasporto può avanzare nella passata di marcia della mietitrebbia. Per il sistema Controlled Traffic Farming a 12 m è a disposizione il modello VARIO 1230 in combinazione con il tubo di scarico 7 XL del serbatoio cereale. Per la guida su strada basta semplicemente ripiegare il tubo 7 XL.

NOVITÀ: fino a 13.500 litri di capacità del serbatoio.

Dopo che gli organi trebbianti, le griglie di separazione della granella residua e il sistema di pulizia hanno ultimato il loro compito, tutta la granella arriva nel serbatoio cereale ribaltabile automaticamente. Con un volume fino a 13.500 litri, la LEXION dimostra la sua vera grandezza anche in termini di capacità, completandola con altri punti di forza.

GRAIN QUALITY CAMERA.

La valutazione della qualità della granella, ovvero la valutazione della percentuale di granella rotta e dei componenti non-granella nel serbatoio cereale, richiede all'operatore una determinata esperienza e la massima concentrazione. I componenti che non fanno parte della granella sono la paglia, la pula, le estremità delle spighe e la polvere. La GRAIN QUALITY CAMERA è montata sulla testa dell'elevatore, è in grado di valutare visivamente il materiale raccolto ed è disponibile per i modelli LEXION 780, 770 e 760.

Valutazione automatica delle immagini.

Le immagini registrate con la GRAIN QUALITY CAMERA vengono continuamente valutate nel corso di un processo del tutto automatico. Grazie alla posizione della telecamera sulla testa dell'elevatore, i dati ottenuti sono molto affidabili poiché la telecamera fornisce un'immagine diretta del flusso di raccolta ben miscelato.

Più potenza. Più comfort. Il nuovo trinciapaglia.

Talvolta è di aiuto fare le cose più in grande. Con il diametro ampliato del nuovo trinciapaglia migliorano notevolmente l'alimentazione e il trasporto del materiale. Grazie all'estensione del fondo del trinciapaglia, il trinciato viene trasportato su una distanza più lunga e accelerato in maggiore misura. Con l'utilizzo di deflettori standard, ciò aumenta notevolmente la distanza di lancio e la qualità di distribuzione.

LEXION SPECIAL CUT / 2016 / it

Gestione della paglia CLAAS. Con SPECIAL CUT II.

La paglia proveniente dai rotori passa direttamente al trinciapaglia, la cui intensità può essere modificata a seconda delle condizioni d'impiego. Fino a 108 coltelli affilati sui due lati, una lama trasversale e un controcoltello a pettine sono garanzia di una paglia finemente trinciata. Per migliorare ulteriormente lo sminuzzamento e la distribuzione della paglia, la LEXION dispone di un ulteriore elemento di attrito regolabile. Il trinciato viene poi convogliato nel distributore radiale.

NOVITÀ: distributore radiale ad azionamento meccanico.

Il distributore radiale ad azionamento meccanico garantisce una perfetta distribuzione della paglia di qualità eccellente. I due rotori di lancio controrotanti sono azionati da una cinghia e lavorano sempre a velocità costante. Questo concetto inedito di trasmissione assicura una qualità di distribuzione sempre omogenea. Il nuovo distributore radiale mostra i suoi punti di forza proprio sulle parcelle caratterizzate da condizioni variabili (paglia secca con prodotto in piedi, paglia umida e pesante con prodotto allettato).

LEXION Distributore radiale / 2016 / it

Distribuzione controllata da mappatura.

Ogni rotore di lancio dispone di due deflettori mobili la cui larghezza di spargimento può essere impostata insieme o separatamente. Ciò consente l'adeguamento a tutte le possibili condizioni riscontrabili nella pratica. Con un consumo minimo di energia, la LEXION realizza uno spargimento efficace, anche in condizioni sfavorevoli, come in presenza di volumi di paglia estremamente alta, diversi gradi di umidità della paglia, forte vento laterale o sui terreni in pendenza.

Adeguamento automatico della direzione di lancio.

Tutti i modelli LEXION dotati di distributore radiale possono essere equipaggiati con due sensori che consentono di modulare automaticamente la direzione di lancio del materiale trinciato. I sensori sono posizionati a destra e a sinistra sui bracci di illuminazione della macchina, e la loro sensibilità può essere regolata dall'operatore tramite il CEBIS.

Spargimento uniforme della pula.

Dal cassone crivellante la paglia corta e la pula raggiungono lo spargipula o la ventola spargipula. Lo spargipula è dotato di comando idraulico e distribuisce in modo omogeneo dietro la macchina il materiale proveniente dal cassone crivellante. Mediante una valvola di regolazione del flusso è possibile regolare il regime, e quindi la larghezza di spargimento in base alle proprie esigenze.