Se fate clic su "Acconsento" utilizziamo cookie non necessari dal punto di vista tecnico (anche cookie di terzi) per potervi mettere a disposizione un'offerta online facile da gestire e per migliorare il nostro servizio e renderlo ancora più interessante per voi. Potete revocare il vostro consenso in ogni momento facendo clic qui. Utilizziamo i cookie tecnici necessari anche se non fate clic su "Acconsento".

Per tenere traccia del vostro comportamento utente CLAAS utilizza anche "Google Analytics". Google elabora i vostri dati d'utilizzo per mettere a disposizione di CLAAS statistiche rese anonime sul vostro comportamento utente.  Google utilizza i vostri dati anche per qualsiasi altro scopo proprio (ad es. creazione di un profilo) e raggruppa i vostri dati insieme a dati di altre fonti. Google potrebbe eventualmente memorizzare i vostri dati fuori dall'Unione Europea, ad es. negli Stati Uniti attraverso Google LLC. Google e le autorità di Stato hanno accesso ai dati.  

Troverete ulteriori dettagli nella parte chiamata "Tutela dei data personali".

Accetto

Comunicati stampa

LEXION 6000 e 5000: Una nuova dimensione per le macchine a scuotipaglia

Le nuove LEXION 6000 e 5000 sono equipaggiate con il nuovo sistema trebbiante APS SYNFLOW WALKER.

Il nuovo cuore: APS SYNFLOW WALKER

Grazie al sistema APS SYNFLOW WALKER, le LEXION 6000 e 5000 raggiungono muovi traguardi nella trebbiatura e separazione per le mietitrebbie a scuotipaglia. Il nuovo sistema trebbiante è dotato di un pre-acceleratore da 450 mm di diametro, un battitore da 755 mm con 10 spranghe e un cilindro di separazione addizionale avente diametro 600 mm e posto tra battitore e lanciatore. La larghezza del battitore è di 1.700 mm per la serie 6000 e 1.420 mm per la serie 5000. Il diametro ampliato inoltre crea un angolo di avvolgimento minore di 132° (battitore) e 116° (cilindro di separazione). Queste caratteristiche, insieme alla sincronizzazione dei regimi dei cilindri di trebbiatura, consentono di avere un flusso di prodotto lineare e delicato con un risparmio di carburante. Le superfici di separazione misurano rispettivamente 3.18 m2 e 2.66 m2.

Per un rapido adattamento a tutti i tipi di coltura e alle condizioni di lavoro, tutte le griglie di separazione sono regolabili idraulicamente e in parallelo direttamente nel CEBIS. Un sistema di protezione dai sovraccarichi evita possibili ingolfamenti.  Una spranga di sgranatura del controbattitore, ribaltabile, aumenta la superficie di attrito ed è posta tra griglia APS e controbattitore. La trebbiatura risulta così più precisa e l’aggressività può essere aumentata in caso di condizioni più difficili, per esempio nella trebbiatura dell’orzo. Come per tutti gli altri parametri del sistema trebbiante, il controllo della spranga di sgranatura del controbattitore è integrato nel CEMOS AUTOMATIC. Tutte le griglie dei battitori sono accessibili lateralmente e sono facilmente sostituibili. Il regime del battitore è variabile tra 160 e 920 giri/min, e l’APS SYNFLOW WALKER è adatto a tutte le macchine.

Nella LEXION 6000, la separazione secondaria viene eseguita da sei scuotipaglia, mentre nella LEXION 5000 da cinque scuotipaglia. La lunghezza degli scuotipaglia è di 3.800 mm. Le rispettive superfici degli scuotipaglia sono di 6.46 m2 e 5.40 m2.

Pulizia JET STREAM e nuovo QUANTIMETER

I nuovi modelli a scuotipaglia sono dotati del sistema di pulizia JET STREAM, tipico delle mietitrebbiatrici ibride LEXION attuali. Il sistema funziona con sei o otto ventole a turbina, a seconda del modello. Un doppio gradino ventilato esegue una pre-pulizia intensiva. Il lungo canale di compensazione fornisce un flusso d'aria ad alta pressione ai crivelli. I crivelli e il ventilatore possono essere regolati elettricamente dalla cabina. Con la funzione 3D, il sistema di pulizia può compensare attivamente pendenze laterali fino al 20%.

Il nuovo QUANTIMETER lavora con una piastra a impatto posto sopra all’elevatore granella e misura il rendimento senza richiedere il peso di mille grani. Ogni anno è necessaria una sola procedura di calibrazione per tipo di coltura, che può essere eseguita direttamente dalla cabina. Poiché i vari fattori di calibrazione per i diversi tipi di prodotto possono essere memorizzati molto facilmente, è possibile effettuare rapidamente i cambi di tipo di prodotto.

Nuove dimensioni per il serbatoio granella e il tubo di scarico

Con volumi del serbatoio granella compresi tra 9.000 e 13.500 litri, le nuove LEXION 6000 e 5000 possono essere equipaggiate in modo ottimale per ogni necessità. Il serbatoio granella è ora accessibile in modo semplice e sicuro dalla parte posteriore. Le piastre di copertura della coclea possono ora essere regolate molto rapidamente e senza l'ausilio di attrezzi, per adattarsi alle condizioni variabili e ai tipi di prodotto. Una funzione opzionale di assistenza allo scarico, disponibile per colture come i semi minuti, che tendono a creare intasamenti, garantisce uno scarico affidabile anche in condizioni difficili.

Sono disponibili sette diversi tubi di scarico lunghi fino a 12 metri e con portate comprese tra 110 l/s e 130 l/s. Inoltre, per la LEXION 6900 è disponibile una versione da 180 l/s. Per consentire un riempimento preciso dei mezzi di trasporto, la velocità di scarico di questa versione può essere dimezzata a 90 l/s. Una frizione a secco ad azionamento idraulico modula gli azionamenti di scarico per un avviamento delicato. Fermando lo scarico, le coclee estrattrici nel serbatoio granella vengono disattivate automaticamente prima della coclea del tubo di scarico per poterlo svuotare completamente, riducendo notevolmente il peso del carico e il grado di usura.

Il tubo di scarico della nuova LEXION ha un angolo di brandeggio di 105°. Ciò significa che l'operatore ha un'ottima visuale del processo di scarico dalla cabina.

Funzionamento intuitivo e maggiore comfort

Il nuovo design della cabina LEXION offre all'operatore una postazione di lavoro all'avanguardia con più spazio e un migliore isolamento acustico. Un concetto operativo chiaro, grazie al terminale CEBIS, consente di lavorare in modo intuitivo sulla macchina. Le funzioni più importanti sono integrate e disposte in modo chiaro nel bracciolo. Sia il bracciolo che il terminale CEBIS possono essere regolati indipendentemente l'uno dall'altro per soddisfare le esigenze dell'operatore. Per una visuale ottimale sulla piattaforma di taglio, il terminale può essere spostato completamente a destra per liberare il campo visivo. Un nuovo piantone dello sterzo consente inoltre di regolare in modo ottimale il volante in base alle esigenze dell'operatore.

L'operatore può regolare le impostazioni della macchina in tre modi: tramite lo schermo tattile CEBIS, ruotando il pomello push/switch sul pannello di controllo CEBIS, oppure utilizzando i pulsanti laterali sul bracciolo per un accesso diretto. La nuova ed ergonomica leva multifunzione C-MOTION mette a portata di mano dell'operatore tutte le principali funzioni per l'attacco anteriore e lo scarico.

E’ inoltre possibile per l'operatore passare da una schermata ad un’altra del CEBIS senza dover togliere la mano dalla leva.

Molte funzioni, come la riduzione della velocità del battitore o del trinciapaglia, possono essere effettuate dalla cabina. Il cambio rapido per la movimentazione di un'ampia gamma di colture è facilitato anche dalla semplice procedura di sostituzione delle griglie di trebbiatura.

Precisione grazie alla tecnologia avanzata

Anche nella nuova LEXION, il CEMOS AUTOMATIC regola automaticamente le impostazioni della macchina per una produttività ottimale e una qualità di trebbiatura ottimale. Nuove funzioni della LEXION, come la spranga di sgranatura del controbattitore e gli accecatori del controbattitore, sono integrati nel sistema e sono quindi anche sotto controllo automatico.

La nuova architettura elettronica comprende il FIELD SCANNER a base laser che dirige la macchina lungo il margine del raccolto a sinistra o a destra o lungo la linea di avanzamento (controlled traffic). Integrato nel tetto della cabina, utilizza il segnale della funzione di rilevamento automatico dell'attrezzo anteriore per regolare la sua risposta in base alla piattaforma di taglio CLAAS montata. La tecnologia FIELD SCANNER proviene dal settore automobilistico, dove è già ampiamente utilizzata.

La nuova LEXION può naturalmente utilizzare anche TELEMATICS per un'integrazione ottimale nel software di gestione aziendale.

Nuovi motori con DYNAMIC POWER

I nuovi modelli LEXION 6000 e 5000 sono equipaggiati con motori MAN e Mercedes-Benz secondo il concetto CLAAS POWER SYSTEMS. Sviluppano potenze comprese tra 507 CV/373 kW della LEXION 6900 e i 313 CV/230 kW della LEXION 5300. Il rispetto della norma sulle emissioni Stage V è garantito dall'utilizzo di filtri antiparticolato diesel e catalizzatori SCR.

DYNAMIC POWER è ora disponibile anche nella versione LEXION e regola la potenza del motore in modo flessibile in base alle condizioni operative. Ciò comporta l'uso flessibile di diverse curve di potenza del motore. Quando il fabbisogno di potenza è basso, viene selezionata una curva più bassa; se il fabbisogno di potenza aumenta, ad esempio durante lo scarico, il sistema passa a una curva più alta per rendere disponibile più potenza. Questa regolazione flessibile consente un notevole risparmio di carburante quando non è richiesta la massima potenza.

Il nuovo concetto di trasmissione della LEXION è progettato per la massima affidabilità. Richiede meno cinghie, tutti i variatori sono stati rinforzati e possono essere collegati al sistema di lubrificazione centrale. DYNAMIC COOLING è disponibile per tutti i modelli LEXION e garantisce un raffreddamento uniforme riducendo al contempo lo sforzo di pulizia del filtro dell'aria.

Con REMOTE SERVICE, l'operatore riceve un supporto ottimale e immediato per ridurre al minimo i tempi di fermo macchina.

Quasi tutti i nuovi modelli LEXION 6000 sono disponibili con cingoli TERRA TRAC sospesi e velocità massima di 40 km/h per la massima protezione del suolo e comfort sul campo e trasporto veloce. La LEXION 5500 TERRA TRAC, una macchina a cinque scuotipaglia, è ora disponibile anche con questa tecnologia che protegge il suolo. Le macchine su ruote possono essere equipaggiate con pneumatici fino ad un diametro di 2.15 m sull'asse anteriore e fino a 1.75 m (a seconda del modello) sull'asse posteriore.

LEXION 6000/5000 modelli e caratteristiche

LEXION 6000, 6 scuotipaglia, 1.700 mm larghezza battitore

 

LEXION

Motore

Cilindrata

Potenza

Serbatoio granella

Velocità di scarico

6900 TERRA TRAC

6900

MAN D26

12.4 l

507 CV
373 kW

13,500 l*

12,500 l

180 l/s*

130 l/s

6800 TERRA TRAC

6800

Mercedes Benz
OM 470 LA

10.7 l

462 CV

340 kW

12,500 l*

11,000 l

130 l/s*

110 l/s

6700 TERRA TRAC

6700

Mercedes Benz
OM 470 LA

10.7 l

408 CV

300 kW

11,000 l*

10,000 l

130 l/s

110 l/s

6600

Mercedes Benz
OM 936 LA

7.7 l

354 CV

260 kW

10,000 l*

9,000 l

110 l/s

(*) in Opzione

LEXION 5000 5-scuotipaglia, 1,420 mm larghezza battitore

 

LEXION

Motore

Cilindrata

Potenza

Serbatoio granella

Velocità di scarico

5500 TERRA TRAC

Mercedes Benz
OM 470 LA

10.7 l

408 CV

300 kW

11,000 l*

10,000 l

130 l/s*

110 l/s

5400

Mercedes Benz
OM 936 LA

7.7 l

354 CV

260 kW

10,000 l*

9,000 l

110 l/s

5300

Mercedes Benz
OM 936 LA

7.7 l

313 CV

230 kW

10,000 l*

9,000 l

110 l/s

(*) in Opzione