Se fate clic su "Acconsento" utilizziamo cookie non necessari dal punto di vista tecnico (anche cookie di terzi) per potervi mettere a disposizione un'offerta online facile da gestire e per migliorare il nostro servizio e renderlo ancora più interessante per voi. Potete revocare il vostro consenso in ogni momento facendo clic qui. Utilizziamo i cookie tecnici necessari anche se non fate clic su "Acconsento".

Per tenere traccia del vostro comportamento utente CLAAS utilizza anche "Google Analytics". Google elabora i vostri dati d'utilizzo per mettere a disposizione di CLAAS statistiche rese anonime sul vostro comportamento utente.  Google utilizza i vostri dati anche per qualsiasi altro scopo proprio (ad es. creazione di un profilo) e raggruppa i vostri dati insieme a dati di altre fonti. Google potrebbe eventualmente memorizzare i vostri dati fuori dall'Unione Europea, ad es. negli Stati Uniti attraverso Google LLC. Google e le autorità di Stato hanno accesso ai dati.  

Troverete ulteriori dettagli nella parte chiamata "Tutela dei data personali".

Accetto

Comunicati stampa

Nuova ORBIS 900 con larghezza di trasporto di tre metri e protezione automatica in fase di trasporto.

Pronta per la stagione  2021, CLAAS ha rinnovato il modello top di gamma per la testata mais ORBIS per la JAGUAR.

Le caratteristiche principali includono una larghezza di trasporto  di soli  3 metri e la nuova protezione automatica richiudibile in fase di trasporto con illuminazione integrata.

Rapido ripiegamento, trasporto compatto.

Come per la testata ORBIS 750, il telaio della ORBIS 900 è suddiviso in 5 sezioni.

Ciò la rende imbattibile nel ripiegamento rapido, pur conservando un design estremamente compatto, adatto al trasporto su strada e a piena visibilità sia frontale che laterale.

Grazie alla nuova larghezza di trasporto di soli 3 metri, il viaggio su strada è ora possibile senza permessi o autorizzazioni particolari. Inoltre, grazie all’estrema visibilità, è possibile viaggiare ad una velocità di 40 km/h, in totale sicurezza. Durante la fase di apertura/chiusura della testata, si attiva automaticamente la protezione per il trasporto, comprensiva di luci e segnaletica di sicurezza, che si posiziona correttamente nella modalità di trasporto su strada o lavoro in campo.

L’intero processo di chiusura dura solo 30 secondi e non necessita alcun intervento da parte dell’operatore, il quale può restare comodamente seduto in cabina. Ciò riduce drasticamente i tempi di trasporto e di regolazione, alleggerendo così il carico di lavoro dell’operatore durante i trasferimenti. Ad una velocità compresa fra i 2 e i 7 km/h, il tocco di un pulsante è tutto ciò che serve per avviare il processo di chiusura automatico. Con l’attacco frontale in posizione di lavoro, la protezione di trasporto resta in sicurezza, anche in rimessaggio.

Per non eccedere il carico sull’assale anteriore di 11.5 t, è previsto un sistema di trasporto integrato. Esso si attiva in modo automatico in modalità trasporto su strada o quando viene attivata l’ammortizzazione delle oscillazioni. L’aggancio della testata da 8.93 m ORBIS 900 è proprio un gioco da ragazzi. Il riconoscimento della testata e l’accoppiamento in automatico, fanno sì che non si perda tempo durante la raccolta.

Utilizzo universale

L’angolo di lavoro piatto della testata è regolabile su due posizioni differenti e proprio grazie al suo design totalmente piatto, permette il taglio di stocchi anche al di sotto di 85 mm. Queste caratteristiche, associate all’uso di dischi di trasporto di tre misure, sia grandi che piccoli, fanno sì che la ORBIS 900 possa essere utilizzata nella raccolta non solo di mais, ma anche di insilato. Inoltre, essa è adatta a prodotti a crescita lenta e a basso accrescimento.

Grandi dischi davanti all’alimentazione assicurano che anche ampi volumi di prodotto vengano introdotti efficacemente. Trattenitori della pannocchia fanno sì che le pannocchie stesse vengano inserite nell’alimentatore. Come sempre, le slitte antiusura poste nell’area di grande consumo, possono essere sostituite velocemente e rapidamente. Anzichè componenti per il flusso prodotto di tipo standard, si possono scegliere in opzione le componenti di tipo PREMIUM LINE. Queste ultime comprendono slitte in acciaio, tamburi di alimentazione con rivestimento aggiuntivo e con coltelli a profilo di falce, particolarmente resistenti all’usura e aventi un design che permette una facile sostituzione.

Il flusso di trasporto prodotto a “V” e a risparmio energetico, è supportato da due coni alimentatori su ogni lato. I tamburi di alimentazione con tre regolazioni della velocità garantiscono il trasporto in senso longitudinale del prodotto verso il canale di introduzione.

Nella raccolta di mais allettato, entrano in funzione due coclee che aiutano nella corretta introduzione delle piante del prodotto nella testata. Supporti estensibili possono essere adattati quando si lavora mais molto alto.

La trasmissione principale a due velocità rende semplice la regolazione della velocità stessa, in base alle diverse condizioni operative. Quando la trincia ha una trasmissione a velocità variabile, si utilizza sempre la prima velocità. Le trasmissioni girano a basso numero di giri e ciò consente di ridurre l’usura. Inoltre, tutte le trasmissioni sono dotate di protezione contro sovraccarichi.

Adattamento eccellente al profilo del suolo, indipendentemente dalle caratteristiche morfologiche.

Nonostante l’ampia larghezza di lavoro, la testata ORBIS 900 è in grado di seguire ottimamente i profili del suolo. Ciò è possibile grazie al oscillante con una percentuale di correzione del +/- 5° in combinazione con il movimento di compensazione oscillante idraulico AUTO CONTOUR . In aggiunta ai due sensori standard posti sugli angoli esterni, un terzo sensore centrale è disponibile in opzione. Ciò assicura un incremento prestazionale, specialmente quando si tratta di terreni irregolari.