LEXION 670/630 MONTANA

Una garanzia di produttività.

Più idee e soluzioni intelligenti che creano un sistema complessivo di tecnologia superiore. Per prestazioni ad alto livello durante la campagna.

LEXION 670/630 MONTANA

Una garanzia di produttività.

Più idee e soluzioni intelligenti che creano un sistema complessivo di tecnologia superiore. Per prestazioni ad alto livello durante la campagna.

Flusso di prodotto.

Prestazioni più elevate del canale alimentatore.

Trasmissione lineare della piattaforma di taglio.

Risparmiare carburante senza ridurre la potenza: la trasmissione lineare della piattaforma di taglio contribuisce a realizzare questo concetto. Il grande vantaggio di questo design è il fatto di poter utilizzare tutta la potenza a disposizione. Le prestazioni delle mietitrebbie aumentano continuamente, e con loro, il volume delle masse di prodotto che passa attraverso il canale alimentatore. Le trasmissioni devono essere in grado di soddisfare queste crescenti esigenze. Sono disponibili quattro trasmissioni diverse: S (costante), L (variabile), XL (a due stadi) e XXL (variabile). CLAAS mette a disposizione la trasmissione adeguata ad ogni tipo di applicazione, garantendo così straordinari livelli di produttività.

Freno della trasmissione della testata.

Una protezione efficace contro i corpi estranei e contro altre cause che provocano danneggiamenti: in caso di necessità, con il freno della trasmissione (1) è possibile arrestare immediatamente la testata azionando la leva multifunzione. Dato che il freno della testata è collocato direttamente sul canale alimentatore, è necessario frenare soltanto una piccola quantità di prodotto. I vantaggi: coppia frenante ridotta, meno usura.

Invertitore idraulico.

Per risolvere senza problemi gli ingolfamenti, l'impianto idraulico (2) consente un'inversione delicata con un'elevata coppia d'avviamento. L'invertitore idraulico viene azionato comodamente dalla cabina mediante un interruttore basculante. Il senso di rotazione della trasmissione idraulica dell'aspo cambia automaticamente facilitando ulteriormente l'inversione.

LEXION 600

Taglio pulito grazie al cilindro dell'AUTO CONTOUR

LEXION 600

Per una buona visibilità: aspirazione della polvere sul canale alimentatore

Spranghe di alimentazione rinforzate.

Tutti i modelli LEXION 600 sono equipaggiati di fabbrica con una nuova generazione di spranghe di alimentazione rinforzate, particolarmente adatte per capacità produttive elevate e per condizioni impegnative di raccolta.

LEXION 600

APS: maggiore accelerazione.

Sistema trebbiante esclusivo APS.

Un acceleratore nel sistema di trebbiatura: protetto da brevetto, questo eccezionale sistema viene offerto solo da CLAAS. Il vantaggio determinante di CLAAS nasce già a valle del battitore. Una decisa accelerazione del prodotto da 3 m/s a 20 m/s innesca una catena di processi estremamente efficienti:

  • L'acceleratore allarga meglio il prodotto
  • Il flusso di prodotto risulta particolarmente omogeneo e fino al 33% più veloce
  • Forze centrifughe più elevate aumentano la separazione della granella
  • Fino al 30% della granella passa attraverso la griglia di preseparazione direttamente sotto l'acceleratore: una notevole riduzione di lavoro per il controbattitore principale

Come risultato si ottiene un incremento della produzione fino al 20% a parità di consumo di carburante

LEXION 600

Granella di qualità superiore con APS.

Per una sgranatura e una sbramatura ottimali il sistema APS dispone di vari livelli di regolazione. Con la spranga di sgranatura intensiva e le lamiere di sgranatura, azionabili in pochissimi secondi da una leva posta sul canale alimentatore, il sistema APS assicura una granella di qualità eccellente.

Serbatoio cereale.

  • La sicurezza contro i sovraccarichi accresce le prestazioni giornaliere.

    Il controbattitore viene regolato idraulicamente dal sedile dell'operatore. La guida parallela di registro del controbattitore garantisce un risultato di trebbiatura ottimale. Allo stesso tempo, un dispositivo idraulico integrato di sicurezza contro i sovraccarichi protegge il controbattitore dall’entrata di corpi estranei e consente di utilizzare la macchina alle massime prestazioni, senza rischi.

  • Battitore chiuso.

    Oltre al battitore a spranghe aperto è disponibile anche un battitore chiuso, utilizzabile per tutti i tipi di colture, che si contraddistingue per il flusso di prodotto ottimizzato e per una migliore qualità della granella. Si ha così la garanzia di un trattamento ancora più delicato del prodotto raccolto.

  • Rotazione sincronizzata.
    LEXION 600

    Acceleratore, battitore e lanciatore vengono azionati da un variatore centrale. Ad ogni variazione dei giri del battitore vengono modificati in modo sincrono anche i giri, ovvero le velocità periferiche dell'acceleratore e del lanciatore.

    Si ottiene così un trattamento continuo e delicato del prodotto con un flusso uniforme.

  • Griglia MULTICROP.

    La griglia di preseparazione è di tipo MULTICROP, quindi adatta a tutte le colture. La veloce sostituzione dei tre segmenti della griglia riduce i tempi di trasformazione e aumenta la convenienza economica.

LEXION 600

Più sicurezza. AUTO CROP FLOW.

Monitoraggio dei rischi.

Che cosa possiamo fare per rendere la raccolta ancora più affidabile? In condizioni di raccolta estreme, l'operatore deve rimanere tutto il tempo perfettamente concentrato, affinché la macchina lavori senza inconvenienti. Spesso la raccolta dei cereali dura solo pochi giorni, durante i quali la qualità del prodotto raccolto deve essere garantita ed ogni minuto è prezioso.

Rilevamento precoce.

Per rilevare in anticipo i picchi di carico critici, la macchina monitora i seguenti componenti:

  • Organi trebbianti APS
  • Lamiera con sensore di intasamento paglia nel vano degli scuotipaglia
  • Motore
  • Trinciapaglia e distributore radiale

Reazione rapida.

Al superamento di un limite di slittamento preimpostato segue l'avvio automatico delle seguenti misure:

  • Attivazione del freno della piattaforma di taglio
  • Disattivazione dell'unità di alimentazione e della testata
  • Tempomat o CRUISE PILOT: riduzione della velocità a 1,5 km/h se i sistemi sono attivi
  • Disattivazione dello scarico del serbatoio cereale se è attivo

Questi provvedimenti impediscono l'introduzione di ulteriore materiale di raccolta nella macchina. Ciò consente di ridurre i tempi morti causati da ingolfamenti o danni.

LEXION 600
LEXION 600
LEXION 600

Conforme alle condizioni di raccolta.

La funzione del controllo automatico del flusso di prodotto (AUTO CROP FLOW) è attivabile e disattivabile nel CEBIS. In questo modo è l'operatore che decide se utilizzarla o meno. La sensibilità dei limiti di slittamento può essere impostata su tre livelli per adeguare il sistema in modo ottimale alle condizioni in campo.

Avanzamento al limite delle prestazioni.

La funzione AUTO CROP FLOW ha lo scopo di supportare l'operatore nella gestione della macchina al limite delle prestazioni. Fornisce il margine di sicurezza necessario monitorando automaticamente i componenti rilevanti del flusso di prodotto e avviando i provvedimenti necessari.

LEXION 600 straw walker / 2013

Maggiore separazione della granella residua.

Efficace tecnologia degli scuotipaglia.

Il sistema trebbiante APS lavora così efficientemente, che nella LEXION solo circa il 10% della granella passa attraverso la griglia di separazione della granella residua. Il 90% della granella è già stata separata dalla paglia grazie all'APS.

Il flusso uniforme della paglia sugli scuotipaglia a fondo aperto con un angolo di inclinazione estremo assicura la separazione di quasi tutta la granella residua.

Un piano di ritorno separato convoglia la granella recuperata sul piano preparatore.

LEXION 600

Con agili dita per la massima separazione.

Il sistema MSS assicura l’arieggiamento attivo del prodotto mediante numerose dita a percorso guidato che affondano nella paglia. Le dita si introducono dall’alto nel tappeto di paglia, lo arieggiano, lo accelerano e guidano attivamente il flusso di prodotto. Il tappeto di paglia diventa sempre più sottile, e ciò consente una separazione anticipata della granella residua. L'intera lunghezza disponibile degli scuotipaglia viene utilizzata con più efficacia, e la struttura e la qualità della paglia vengono preservate. È possibile variare la velocità di lavoro delle dita per adeguarla alle condizioni della raccolta.

LEXION 600

Il sistema MSS arieggia il prodotto.

Determinante per la massima separazione è l’arieggiamento intensivo del tappeto di prodotto, specialmente in condizioni difficili di raccolta, come ad esempio con la paglia umida o in presenza di erbe infestanti. Tutte le LEXION a scuotipaglia sono equipaggiate con il MULTIFINGER SEPARATION SYSTEM (MSS), composto da un cilindro con dita a percorso guidato montato sugli scuotipaglia. Il sistema MSS assicura una separazione effettiva della granella residua in tutte le condizioni.

LEXION 600 cleaning system / 2013

Una pulizia più efficace. Per risultati brillanti.

LEXION 600
LEXION 600

Regolazione elettrica dei crivelli

LEXION 600

Piano preparatore diviso, estraibile frontalmente

  • Preselezione su due livelli.
    LEXION 600

    Un doppio gradino di caduta ventilato assicura una prima selezione intensiva. Il flusso d’aria necessario viene generato da un turboventilatore a più stadi, regolabile in modalità continua direttamente dalla cabina. Le turbine garantiscono una pressione costante dell'aria con una distribuzione uniforme, anche con un carico variabile sui crivelli; aumenta quindi in modo effettivo la capacità di pulizia.

  • Regolazione elettrica dei crivelli.

    Anche la regolazione elettrica dei crivelli può essere eseguita comodamente dalla cabina:

    • Semplice e pratica
    • Non serve lasciare il posto di guida
    • Monitoraggio immediato
  • Piano preparatore.

    Sul piano preparatore ha luogo la prima selezione con la granella (sotto) e pula e paglia corta (sopra). La riduzione del carico sul crivello superiore aumenta il potenziale di pulitura. A raccolta completata, per eseguire la pulizia del piano preparatore, i sei (LEXION 670) e i quattro (LEXION 630) singoli elementi in plastica possono essere facilmente estratti in avanti.

  • Pulizia 3D.
    LEXION 600
    • Compensazione dinamica del dislivello tramite il comando attivo del crivello superiore
    • Piena stabilità produttiva sulle pendenze laterali fino al 20%
    • Completamente esente da manutenzione e usura
    • Montaggio a posteriori facile e veloce
    • Insieme all’AUTO CONTOUR, un "pacchetto collina" ideale
LEXION 600

AUTO SLOPE. Regolazione automatica del ventilatore.

Affrontare le sfide.

Quando la macchina lavora su terreni collinari, il sistema di pulizia è messo a dura prova. In salita è necessario ridurre il regime del ventilatore per evitare perdite di granella dal cassone crivellante.

In discesa, al contrario, è indispensabile aumentare il regime del ventilatore per mantenere un flusso di raccolta regolare nel sistema di pulizia e garantire la separazione della granella. AUTO SLOPE adegua continuamente il regime del ventilatore alle condizioni della raccolta sulla base del regime precedentemente impostato dall'operatore.

Come funziona AUTO SLOPE?

Avanzamento in salita:

  • riduzione dei giri del ventilatore

Avanzamento in discesa:

  • aumento dei giri del ventilatore

I vostri vantaggi.

  • Completamente esente da manutenzione e usura
  • Adeguamento automatico della velocità del ventilatore
  • Migliori prestazioni del cassone crivellante grazie alla regolazione del volume dell'aria
  • Le prestazioni del sistema di pulizia rimangono stabili
  • Con il sistema di pulizia 3D, interazione perfetta di tutti i componenti sui terreni ondulati
  • Aumento della produttività e meno perdite sulle pendenze

CRUISE PILOT: regolazione automatica dell'avanzamento.

In funzione del carico del motore, il CRUISE PILOT di CLAAS regola automaticamente la velocità ottimale di raccolta. Per farlo, il sistema si avvale contemporaneamente di diversi parametri della macchina, in funzione della modalità di avanzamento: velocità di marcia, altezza del tappeto di prodotto nel canale alimentatore e perdite di granella.

Sono disponibili le seguenti modalità di guida, i cui parametri devono essere regolati sempre tenendo conto del carico motore:

  • Velocità costante – determinazione della velocità di riferimento
  • Produzione costante – determinazione della produzione di riferimento
  • Produzione costante con perdite – determinazione della produzione di riferimento e del livello di perdite

Il fattore responsabile della limitazione della velocità di mietitura, ad es. il carico motore, le perdite o la produzione vengono visualizzati sul CEBIS.

Per poter gestire in modo perfetto la potenza della vostra LEXION, potete impostare la velocità massima e la velocità di reazione su cinque livelli. Il comando può essere eseguito rapidamente e facilmente mediante il tasto HOTKEY.

Vantaggio.

Il CRUISE PILOT lavora «d'anticipo» e reagisce prima che picchi di carico intervengano sugli organi trebbianti; in questo modo la vostra LEXION lavora automaticamente al limite delle prestazioni, incrementando il rendimento della campagna.

LEXION 600

Visualizzazione e comandi con il nuovo CEBIS MOBILE.

L'operatore può ora gestire con piena funzionalità il CRUISE PILOT non soltanto tramite il CEBIS, ma anche tramite il CEBIS MOBILE. L'area cockpit del CEBIS MOBILE mostra tutti i parametri di prestazione come la capacità produttiva all'ora, il carico del motore, la quantità di prodotto nel canale alimentatore e l'attività del CRUISE PILOT. L'operatore può effettuare regolazioni dirette e assolutamente non complicate con l'ausilio dell'accesso diretto.

LEXION 600

Più regolazioni al secondo. CEMOS AUTOMATIC.

CEMOS.

Il termine CEMOS raggruppa tutti i sistemi CLAAS che mirano ad ottimizzare le regolazioni della macchina. CEMOS esiste in due versioni diverse:

  1. Sistemi basati su dialogo, come ad es. CEMOS DIALOG o CEMOS Advisor, che consentono di ottimizzare progressivamente le regolazioni sulla base di un dialogo tra la macchina e il suo operatore. Costui deve confermare o eseguire le regolazioni proposte.
  2. CEMOS AUTOMATIC, termine generico che copre diverse funzioni di ottimizzazione automatica delle regolazioni della macchina e dei relativi processi. L'operatore è chiamato soltanto ad attivare le funzioni automatiche. Di queste funzioni fanno parte ad es. il CEMOS AUTO CLEANING per l'ottimizzazione del sistema di pulizia o CEMOS AUTO THRESHING per la regolazione degli organi trebbianti.
LEXION 600

Il nuovo CEBIS MOBILE fa chiarezza.

Vengono raffigurate le condizioni attuali di tutti i gruppi e le funzioni attive di CEMOS AUTOMATIC. Possono essere visualizzate anche le immagini della GRAIN QUALITY CAMERA. In questo modo, l'operatore ha sempre sott'occhio tutte le informazioni per poter eventualmente adeguare la propria strategia.

Novità riguardo a visualizzazione e comandi del CEMOS.

Con il nuovo terminale di comando a schermo tattile CEBIS MOBILE è possibile gestire le seguenti funzioni:

  • CEMOS DIALOG
  • CEMOS AUTO CLEANING
  • CEMOS AUTO THRESHING
  • CRUISE PILOT
  • AUTO CROP FLOW

CEMOS AUTO CLEANING.

Strategie di ottimizzazione.

L'operatore può scegliere tra diverse strategie di ottimizzazione:

  • Massima potenzialità produttiva
  • Consumo minimo di carburante / qualità della paglia
  • Qualità di trebbiatura elevata
  • Equilibrio fra le tre strategie

Con la sua scelta, l'operatore affida alla funzione CEMOS AUTO CLEANING il compito concreto di ottenere un risultato in base alla strategia da lui selezionata. Per svolgere al meglio questo compito, il CEMOS AUTO CLEANING regola autonomamente il sistema di pulizia.

Tutto sotto controllo per l'operatore.

CEMOS AUTO CLEANING opera sistematicamente sulla base del software CEMOS DIALOG. L'operatore può intervenire in ogni momento nel sistema e trovare la giusta regolazione attraverso la finestra di dialogo con CEMOS. La modalità automatica rimane sempre attiva.

CEMOS DIALOG e CEMOS AUTOMATIC sono collegati tra loro. CEMOS DIALOG effettua il monitoraggio completo della macchina ed è in grado di fornire ulteriori istruzioni di guida in forma di messaggio di testo, a seconda della situazione in corso. Toccando il messaggio di testo si apre una finestra di dialogo contenente i suggerimenti proposti dal sistema.

LEXION 600

Pulizia completamente automatica della granella.

La GRAIN QUALITY CAMERA regola automaticamente le impostazioni in abbinamento con CEMOS AUTO THRESHING e CEMOS AUTO CLEANING. Le immagini dal vivo della  GRAIN QUALITY CAMERA possono essere visualizzate nel CEBIS MOBILE. Al semplice tocco dell'immagine si apre una finestra di dialogo per la regolazione della sensibilità. L'operatore può così stabilire il livello di pulizia della granella.

LEXION 600

Visualizzazione e comando.

Le funzioni CEMOS AUTO THRESHING e CEMOS AUTO CLEANING possono essere controllate e visualizzate sia sul terminale CEBIS della macchina sia sul terminale mobile CEBIS MOBILE. Su quest'ultimo, l'operatore vedrà visualizzati in ogni momento tutti gli organi della macchina e le relative impostazioni. Il terminale CEBIS della macchina consente invece all'operatore di comandare gli automatismi, senza però poter visualizzare i diversi organi coinvolti. CEMOS AUTO THRESHING è disponibile solo in combinazione con il nuovo CEBIS MOBILE.

Niente di più facile.

Con l'ausilio di quattro cursori l'operatore può ottenere il risultato desiderato a tempi di record. Deve solamente toccare i cursori nella sezione di visualizzazione periferica per aprire il menu di dialogo dei cursori in una grande finestra. Spostando i cursori l'operatore può migliorare la qualità della granella ed anche la trebbiatura, la pulizia della granella e la qualità della paglia. Spostando i cursori sul lato destro può aumentare la produzione.

LEXION 600

Più dialogo. Il CEMOS DIALOG.

Vantaggi per l'operatore, risultati ottimi.

CEMOS DIALOG è un partner affidabile per l'operatore che si sente motivato ad ottimizzare le prestazioni della macchina con regolazioni che si adattano perfettamente alle diverse situazioni. L'operatore accresce le proprie competenze e acquisisce maggiore sicurezza grazie a un costante processo di apprendimento.

L'app gratuita del CEMOS Advisor è disponibile per tutti i modelli delle serie LEXION, TUCANO e AVERO. L'app offre un ausilio per la regolazione della mietitrebbia. È integrato anche un dispositivo per il calcolo delle perdite di granella.

LEXION 600

Principio di funzionamento: le finestre di dialogo.

Tramite una finestra di dialogo, il CEMOS DIALOG conduce l'operatore alla regolazione ottimale. L'ottimizzazione avviene in tre fasi:

  1. L'operatore richiede una proposta di regolazione (ad es. riduzione delle perdite)
  2. CEMOS DIALOG elabora una proposta di regolazione logica
  3. L'operatore accetta o rifiuta la proposta

I passaggi 2 e 3 vengono ripetuti sino a quando l'operatore è soddisfatto del risultato o fino a quando CEMOS DIALOG non ha ulteriori proposte. Le regolazioni sulla macchina vengono eseguite, se possibile, attraverso CEMOS DIALOG (ad esempio la regolazione dei giri del ventilatore), ma devono essere sempre confermate dall'operatore.

Non viene eseguita nessuna regolazione automatica senza la conferma da parte dell'operatore. In quasi tutte le finestre di dialogo  CEMOS DIALOG offre una funzione Guida esaustiva. Se sulla macchina deve essere eseguita una regolazione manuale, CEMOS DIALOG mostra all'operatore il processo di regolazione attraverso un'immagine.

Suggerimenti per le regolazioni meccaniche.

CEMOS DIALOG monitora l'intero flusso di prodotto. L'operatore può dunque richiedere proposte di regolazione per i componenti meccanici. Se, ad esempio, si verifica un problema relativo al flusso di prodotto nella piattaforma di taglio, nel CEMOS DIALOG verranno memorizzati relativi messaggi di testo e immagini per aiutare l'operatore a risolvere il problema.

  • Tutto sotto controllo con la PROFI CAM.
    LEXION 600

    Tutti i modelli LEXION possono essere equipaggiati con una PROFI CAM collocata all'estremità del tubo di scarico del serbatoio cereale. Questa posizione consente alla telecamera di monitorare contemporaneamente tre processi operativi mediante un monitor a colori installato in cabina:

    • Tubo di scarico del serbatoio cereale aperto: fase di scarico
    • Tubo di scarico serbatoio cereale chiuso: distribuzione del trinciato
    • Tubo di scarico serbatoio cereale chiuso: parte posteriore della mietitrebbiatrice durante la retromarcia o i trasferimenti stradali
  • Comodo controllo della qualità del prodotto.

    La grande finestra nel retro della cabina consente un controllo visivo del prodotto raccolto. L'interno del serbatoio della granella può essere illuminato quando si lavora nelle ore notturne. Un portello d'ispezione consente di accedere al serbatoio per prelevare manualmente un campione di prodotto. Il bicchiere portacampione trova posto nel portello d'ispezione e può essere utilizzato anche come recipiente di calibrazione per determinare il peso in ettolitri.

  • Telecamera posteriore CEBIS.
    LEXION 600

    Montata sulla cuffia, la telecamera posteriore trasmette le immagini direttamente sullo schermo del CEBIS. Non è necessaria l'installazione di uno schermo supplementare in cabina.

    L'immagine della telecamera viene visualizzata automaticamente nel CEBIS non appena la leva multifunzione o il CMOTION vengono utilizzati per muovere la LEXION in retromarcia. È anche possibile richiamare l'immagine della telecamera tramite il tasto DIRECT ACCESS.

Maggiore chiarezza. GRAIN QUALITY CAMERA.

Un sensore decisivo.

La GRAIN QUALITY CAMERA è il sensore più importante per la regolazione automatica degli organi trebbianti e della pulizia. Collocata sulla testa dell'elevatore fornisce immagini in tempo reale del prodotto raccolto. Queste immagini consentono di identificare sia i componenti non-granella, sia la percentuale di rottura della granella. L'occhio della telecamera è notevolmente più preciso di quello dell'operatore. In effetti, il prodotto non è mischiato in modo omogeneo in tutti i punti e quindi è particolarmente difficile per l'operatore valutare la percentuale di componenti non-granella e di rottura della granella.

Visualizzazione e comando nel CEBIS.

L'immagine della telecamera può essere visualizzata in tempo reale sul CEBIS per consentire all'operatore di valutare la qualità della granella. Contemporaneamente, sul lato destro dell'immagine vengono visualizzati la percentuale di granella rotta e di componenti non-granella per consentire all'operatore di reagire immediatamente. In alternativa, queste due informazioni possono essere visualizzate anche sulla schermata della raccolta del CEBIS, vicina all'indicatore del recupero.

Visualizzazione e comando nel CEBIS MOBILE.

Se la macchina è dotata anche di un terminale CEBIS MOBILE, l'immagine video della GRAIN QUALITY CAMERA è visualizzata in permanenza e quindi non appare più sullo schermo del CEBIS della macchina. Toccando l'immagine della telecamera si apre una finestra di dialogo con l'immagine in tempo reale della telecamera, due colonne per indicare la percentuale di non granella e di rottura della granella ed anche le diverse possibilità di impostazione della sensibilità.

Interazione.

La valutazione delle immagini della GRAIN QUALITY CAMERA è un parametro di regolazione essenziale per le funzioni AUTO THRESHING, AUTO CLEANING e AUTO SEPARATION del sistema CEMOS AUTOMATIC. La funzione AUTO THRESHING è collegata alla GRAIN QUALITY CAMERA, mentre l'AUTO CLEANING può funzionare anche senza questo allestimento. L'effetto di regolazione delle funzioni CEMOS AUTOMATIC è influenzato dalla sensibilità della telecamera e può essere quindi adeguato al risultato desiderato.

LEXION 600

Ancora più efficace. La gestione della paglia.

Efficacia e precisione.

Il nuovo trinciapaglia, il nuovo distributore radiale ad azionamento meccanico e l'adeguamento della direzione di lancio sono gli elementi costituenti dell'efficace e innovativo sistema di gestione della paglia sulla vostra LEXION.

LEXION 600

Più potenza. Più comfort. Il trinciapaglia.

Per una maggiore produttività.

Talvolta è di aiuto fare le cose più in grande. Con il diametro ampliato del trinciapaglia migliorano notevolmente l'alimentazione e il trasporto del materiale. Grazie all'estensione del fondo del trinciapaglia, il trinciato viene trasportato su una distanza più lunga e accelerato in maggiore misura. Con l'utilizzo di deflettori standard, ciò aumenta notevolmente la distanza di lancio e la qualità di distribuzione.

Gestione della paglia CLAAS. Con SPECIAL CUT.

La paglia proveniente dagli scuotipaglia passa direttamente al trinciapaglia, la cui intensità può essere modificata a seconda delle condizioni d'impiego. Fino a 88 coltelli a disposizione ravvicinata e affilati sui due lati, la lama trasversale e un pettine con controcoltelli sono la garanzia di una paglia finemente trinciata. Per migliorare ulteriormente la frantumazione e la distribuzione della paglia, la LEXION dispone di un ulteriore fondo di attrito orientabile. Il trinciato viene poi convogliato al distributore radiale.

  • Ottimizzazione a tutto comfort della qualità di trinciatura.

    Sul trinciapaglia, il fondo di attrito orientabile e anche il controcoltello a pettine possono essere registrati a comando idraulico. Ciò significa che la qualità di trinciatura può essere adeguata nel CEBIS quando la macchina è in azione, consentendo una reazione flessibile alle condizioni in campo. È anche disponibile un sistema di regolazione meccanica che opera senza la necessità di utensili con il semplice ausilio di due leve.

  • Passaggio alla modalità di deposizione dell'andana dalla cabina.

    Scendere dalla cabina è ormai acqua passata, almeno per quanto riguarda la commutazione del trinciapaglia dalla deposizione dell'andana alla distribuzione del trinciato. Questo compito viene ora eseguito comodamente via CEBIS dalla cabina. Se la trinciatura viene richiesta solo su alcune parti della parcella, l'operatore può modificare in pochi secondi l'impostazione della macchina.

LEXION 600

Più efficienza. Più precisione. Il distributore radiale.

Distributore radiale ad azionamento meccanico.

Il distributore radiale ad azionamento meccanico garantisce una perfetta distribuzione della paglia di qualità eccellente. I due rotori di lancio controrotanti sono azionati da una cinghia e lavorano sempre a velocità costante. Questo concetto inedito di trasmissione assicura una qualità di distribuzione sempre omogenea.

Distributore radiale ad azionamento meccanico.

Il distributore radiale ad azionamento meccanico garantisce una perfetta distribuzione della paglia di qualità eccellente. I due rotori di lancio controrotanti sono azionati da una cinghia e lavorano sempre a velocità costante. Questo concetto inedito di trasmissione assicura una qualità di distribuzione sempre omogenea.

Distribuzione esatta di trinciato e pula.

Trinciato e pula provenienti dal sistema di pulizia vengono afferrati in movimento direttamente dal distributore radiale e ulteriormente accelerati. Grazie all'azionamento meccanico, questo sistema necessita di un minimo di energia e quindi di un ridotto consumo di carburante.

  • Distribuzione controllata da mappatura.

    Ogni rotore di lancio dispone di due deflettori mobili la cui larghezza di spargimento può essere impostata insieme o separatamente. Ciò consente l'adeguamento a tutte le possibili condizioni riscontrabili nella pratica. Con un consumo minimo di energia, la LEXION realizza uno spargimento efficace, anche in condizioni sfavorevoli, come in presenza di volumi di paglia estremamente alta, diversi gradi di umidità della paglia, forte vento laterale o sui terreni in pendenza.

  • Il distributore radiale in modalità di trinciatura.

    Il trinciapaglia alimenta il materiale direttamente al distributore radiale, il quale accelera ulteriormente il flusso di prodotto e distribuisce il materiale sull'intera larghezza di lavoro.

  • Il distributore radiale durante la deposizione dell'andana.

    In modalità "deposizione dell'andana", il distributore radiale viene semplicemente ripiegato verso il basso e la trasmissione viene disaccoppiata al 100%. Il distributore radiale è dunque fermo e non richiede più energia. A questo punto, la pula e la paglia corta provenienti dal cassone crivellante vengono distribuite dalla ventola spargipula.

  • Combinazione di distributore radiale e ventola spargipula.

    In modalità "deposizione dell'andana", il distributore radiale viene semplicemente ripiegato verso il basso e la trasmissione viene disaccoppiata al 100%. Il distributore radiale è dunque fermo e non richiede più energia. A questo punto, la pula e la paglia corta provenienti dal cassone crivellante vengono distribuite dalla ventola spargipula.

Uno spargimento più effettivo.

Adeguamento automatico della direzione di lancio.

Tutti i modelli LEXION dotati di distributore radiale possono essere equipaggiati con due sensori che consentono di modulare automaticamente la direzione di lancio del materiale trinciato. I sensori sono posizionati a destra e a sinistra sui bracci di illuminazione della macchina, e la loro sensibilità può essere regolata dall'operatore tramite il CEBIS.

Spargimento uniforme della pula.

Dal cassone crivellante la paglia corta e la pula raggiungono lo spargipula o la ventola spargipula. Lo spargipula è dotato di comando idraulico e distribuisce in modo omogeneo dietro la macchina il materiale proveniente dal cassone crivellante. Mediante una valvola di regolazione del flusso è possibile regolare il regime, e quindi la larghezza di spargimento in base alle proprie esigenze.

Compensazione automatica del vento laterale.

Il vento laterale condiziona la direzione di lancio del materiale trinciato. Le conseguenze sono riscontrabili in una distribuzione irregolare della paglia e nella presenza del trinciato sui bordi, che può compromettere il flusso di prodotto nella piattaforma di taglio. Il rimedio: sensori installati sul retro della macchina rilevano l'intensità del vento laterale compensando la direzione di lancio del materiale trinciato. I vantaggi: distribuzione automatica e uniforme del trinciato e carico di lavoro ridotto per l'operatore.

Novità: adeguamento automatico della direzione di lancio sulle pendenze.

Quando la macchina lavora sulle pendenze, i sensori installati sul retro vengono mantenuti sempre in posizione verticale grazie alla forza di gravità. Lavorando sui terreni in pendenza, l'adeguamento automatico della direzione di lancio consente una distribuzione uniforme su tutta la larghezza di lavoro facilitando il compito dell'operatore anche in presenza di vento laterale.