Se fate clic su "Acconsento" utilizziamo cookie non necessari dal punto di vista tecnico (anche cookie di terzi) per potervi mettere a disposizione un'offerta online facile da gestire e per migliorare il nostro servizio e renderlo ancora più interessante per voi. Potete revocare il vostro consenso in ogni momento facendo clic qui. Utilizziamo i cookie tecnici necessari anche se non fate clic su "Acconsento".

Per tenere traccia del vostro comportamento utente CLAAS utilizza anche "Google Analytics". Google elabora i vostri dati d'utilizzo per mettere a disposizione di CLAAS statistiche rese anonime sul vostro comportamento utente.  Google utilizza i vostri dati anche per qualsiasi altro scopo proprio (ad es. creazione di un profilo) e raggruppa i vostri dati insieme a dati di altre fonti. Google potrebbe eventualmente memorizzare i vostri dati fuori dall'Unione Europea, ad es. negli Stati Uniti attraverso Google LLC. Google e le autorità di Stato hanno accesso ai dati.  

Troverete ulteriori dettagli nella parte chiamata "Tutela dei data personali".

Accetto

Con i piedi per terra, perseverante, innovativo

Helmut Claas era innanzitutto un agricoltore. Ha sempre sostenuto che è impossibile progettare delle macchine valide, se non si capisce niente di agricoltura. Era anche un ingegnere appassionato. Si interessava di ogni tipo di tecnologia e ha sempre svolto il suo lavoro con molto entusiasmo. Un imprenditore, ma soprattutto un tecnico. Era felice quando si trovava nello stabilimento e nel reparto di progettazione tecnica.

Dopo aver completato la sua formazione come ingegnere meccanico e aver frequentato per alcuni semestri la facoltà di agricoltura, iniziò la sua carriera alla CLAAS nel reparto tecnico. Ha sempre cercato alternative e per lui era importante valutare con occhio critico ogni soluzione, soprattutto quelle già esistenti.

La DOMINATOR e la LEXION, due delle serie di mietitrebbie più vendute al mondo, testimoniano le sue qualità di dirigente. Con la JAGUAR, Helmut Claas riuscì a fare della sua azienda la n. 1 sul mercato mondiale delle trince. Innovazioni quali lo XERION o la cingolatura TERRA TRAC, che saranno entrambi punti di riferimento per l'intero mercato, sono il migliore esempio del suo spirito innovativo e della sua perseveranza. Helmut Claas non amava l'adulazione e detestava mettersi in evidenza. Non gli è mai interessato che lo chiamassero visionario, imprenditore eccezionale o ingegnere innovatore. Quando qualcuno cercava di scoprire la «ricetta del successo CLAAS», la sua risposta era chiara e allo stesso tempo modesta: «Non abbiamo nessun segreto, solo delle buone idee e persone motivate».

Helmut Claas ha sempre creduto nelle persone che lavorano alla CLAAS e sapeva che la fiducia, l'apertura mentale, il rispetto e la lealtà, ma anche una buona dose d'umorismo sono valori importanti per raggiungere anche i traguardi più ambiziosi. Non conosceva il significato della parola rinunciare.

Essere sempre attivi, cercare costantemente di raggiungere il meglio, senza perdere tuttavia il contatto con la realtà: questo credo personale continuerà a guidare CLAAS anche in futuro.

L'imprenditore

Helmut Claas era particolarmente apprezzato dai suoi collaboratori per la sua vicinanza e il suo modo di trattare le persone. In linea con lo spirito della famiglia CLAAS, durante tutta la vita ha mantenuto uno stretto rapporto con i dipendenti, i partner e i clienti.

Una vita al servizio della meccanizzazione agricola

Sviluppare dei prodotti all'avanguardia e produrli in serie in modo redditizio erano le principali preoccupazioni di Helmut Claas. È quindi facile capire come mai ha promosso numerose innovazioni nel campo della meccanizzazione agricola ed anche perché l'azienda detiene il brevetto di molteplici innovazioni d'avanguardia.

Presentata nel 1970 la DOMINATOR è una delle serie di mietitrebbie di maggior successo in tutto il mondo – è presente sul mercato internazionale da oltre 40 anni.

Presentata nel 1995 la LEXION è considerata oggi una delle mietitrebbie più moderne e potenti al mondo.

La trincia JAGUAR raccoglie numerosi successi sul suo percorso fino a divenire la macchina n. 1 sul mercato mondiale delle trince

L'acquisizione strategica della divisione Trattori di Renault nel 2003 fa di CLAAS un costruttore di ogni tipo di macchina agricola.

Brevi testimonianze sonore (in tedesco).

Helmut Claas ha gestito l'azienda di meccanizzazione agricola per oltre 50 anni, di cui numerosi in veste di Presidente del Consiglio direttivo. Durante questi anni la cultura aziendale è stata caratterizzata da uno sviluppo permanente. Il suo obiettivo: far risplendere in tutto il mondo la qualità del lavoro tipica degli abitanti della Vestfalia. Scoprite come ha raggiunto questo obiettivo ascoltando alcune testimonianze sonore.

Lo XERION.

«Avevo un'idea precisa di come doveva essere un trattore moderno».

Più di ogni altro prodotto, lo XERION rispecchia il sogno dell'imprenditore Helmut Claas che, nonostante lo scetticismo di altri, rimase fedele alla sua visione di un trattore di produzione interna. L'intero concetto, in particolare la sua versatilità, fanno oggi dello XERION un prodotto eccezionale nel settore delle macchine agricole.

Premi e riconoscimenti

1987 | Helmut Claas (a sinistra) riceve la medaglia al merito del Land Baden-Württemberg dal ministro Lothar Späth.

Quattro università di fama internazionale in Bulgaria, Germania, Gran Bretagna e Ungheria hanno assegnato a Helmut Claas il titolo di Dottore honoris causa (Dr. h.c.). Nel 2000, l'università di Stoccarda-Hohenheim gli ha conferito il titolo ad honorem di «Dottore in Scienze Agrarie» a riconoscimento della sua eccellente attività nel campo della tecnologia agricola e dei suoi meriti speciali nello sviluppo di macchine agricole moderne e performanti». Quattro anni più tardi la stessa università lo nominava membro del Senato d'onore per la sua opera a favore dello sviluppo di tecnologie d'avanguardia in campo agricolo.

Nel giugno 2009 l'università moscovita Gorjatchkin gli conferiva il titolo di Professore e.h. motivando la propria decisione con i meriti eccezionali di Helmut Claas nel campo dello sviluppo e della produzione di macchine agricole moderne e con il suo impegno a favore della formazione di nuove generazioni nel settore agricolo. Sempre nel 2009 la Repubblica francese conferiva a Helmut Claas il titolo di Cavaliere della Legione d'Onore sottolineando i suoi meriti in qualità di pioniere della collaborazione franco-tedesca. Helmut Claas ha ricevuto anche dall'allora regina Beatrix d'Olanda la medaglia dell'Ordine di Orange-Nassau per i suoi meriti a favore dell'agricoltura del paese. Nel novembre 2013, Helmut Claas entrò a far parte dell'Hall of Fame der «American Equipment Manufacturers» (AEM). Nel 2017, l'Istituto tedesco per le innovazioni assegnava a Helmut Claas la medaglia Diesel nella categoria «Impegno per l'innovazione».

Helmut Claas è stato nominato anche cittadino d'onore di Harsewinkel, la sua città natale. La medaglia al merito del Land Baden-Württemberg e quella del Ministero francese dell'Agricoltura completano le onorificenze assegnate a Helmut Claas.

Helmut Claas in famiglia

Padre e figlio nel 1967: Helmut Claas ha sempre considerato il padre August, fondatore dell'azienda, un dirigente modello.

Padre e figlia nel 2017: Helmut Claas e la figlia Cathrina nell'azienda agricola di famiglia in Gran Bretagna.

Nel 1972 una collaborazione professionale si trasforma in unione: durante la più grande crisi mai attraversata dall'azienda, Helmut Claas incontra e s'innamora di Erika Mohr, una donna sicura di sé e cosmopolita, deceduta nel 2016. «Il resto è noto», diceva lei in passato.

Helmut Claas insieme ai suoi fratelli più giovani, Irmgard Baumhüter e Reinhold Claas, il giorno del suo 80° compleanno.

Nonostante il suo spirito imprenditoriale, Helmut Claas dimostrava nel tempo libero di avere l'anima dell'agricoltore. Accompagnato dalla moglie Erika e dalla figlia Cathrina, si recava spesso nell'azienda agricola di famiglia nell'East Anglia, in Gran Bretagna. Qui intratteneva contatti con gli agricoltori della regione e si occupava attivamente dell'azienda agricola. Inoltre era un cacciatore appassionato.

La successione

Helmut Claas ha preparato a lungo la sua successione alla guida dell'azienda familiare. Dal 2010 sua figlia Cathrina Claas-Mühlhäuser, in veste di Presidente del Consiglio di Sorveglianza e dal 2020 Presidente del Consiglio direttivo, è responsabile dei principali sviluppi e di tutte le decisioni importanti del gruppo. Le redini del Gruppo CLAAS sono passate così con successo nelle mani della generazione successiva.

Contatto stampa