Se fate clic su "Acconsento" utilizziamo cookie non necessari dal punto di vista tecnico (anche cookie di terzi) per potervi mettere a disposizione un'offerta online facile da gestire e per migliorare il nostro servizio e renderlo ancora più interessante per voi. Potete revocare il vostro consenso in ogni momento facendo clic qui. Utilizziamo i cookie tecnici necessari anche se non fate clic su "Acconsento".

Per tenere traccia del vostro comportamento utente CLAAS utilizza anche "Google Analytics". Google elabora i vostri dati d'utilizzo per mettere a disposizione di CLAAS statistiche rese anonime sul vostro comportamento utente.  Google utilizza i vostri dati anche per qualsiasi altro scopo proprio (ad es. creazione di un profilo) e raggruppa i vostri dati insieme a dati di altre fonti. Google potrebbe eventualmente memorizzare i vostri dati fuori dall'Unione Europea, ad es. negli Stati Uniti attraverso Google LLC. Google e le autorità di Stato hanno accesso ai dati.  

Troverete ulteriori dettagli nella parte chiamata "Tutela dei data personali".

Accetto

Ci ha lasciato Helmut Claas, il pioniere della tecnologia agricola

Helmut Claas, da tempo  Managing Director, Presidente del consiglio degli azionisti e  Supervisory Board nonché Presidente del Comitato degli Azionisti del gruppo CLAAS, ci ha lasciato il 5 gennaio all’età di 94 anni.

La morte di Helmut Claas è stato un vero e proprio shock. Per la famiglia, i parenti e gli oltre 11.000 collaboratori in tutto il mondo oltre che per il mondo industriale la perdita di Helmut Claas, personalità di spicco nel business Europeo, ha creato un vuoto.

Helmut Claas è nato a Harsewinkel nel 1926 come figlio di August e Paula Claas. Suo padre, insieme ai suoi tre fratelli Franz Jr, Theo e Bernhard, gestiva la piccola fabbrica di macchine agricole con circa 100 dipendenti all'epoca. Dopo la maturità e aver frequentato un corso di formazione meccanica con un tirocinio presso aziende di lavorazione dei metalli, Helmut Claas proseguì gli studi nel settore della fonderia.

Nel 1954, dopo aver conseguito la laurea presso la Facoltà di Ingegneria Meccanica dell'Università Tecnica di Hannover, Helmut Claas prosegì gli studi agrari a Parigi, al termine dei quali pose le fondamenta della rete distributiva CLAAS in Francia: l'odierna CLAAS France S.A.

Nel 1958 entrò a far parte dell'azienda familiare in Harsewinkel, dedicandosi all’ingegneria e progettazione.

Nel 1962 viene nominato Direttore generale e nel 1978, in occasione  della trasformazione aziendale in una Società a nome collettivo, Helmut Claas divenne membro dell'azienda come Socio accomandatario. Nel 1995, nell'ambito della trasformazione della società in una Società per Azioni, viene nominato Presidente del consiglio di sorveglianza e Presidente del comitato degli azionisti.

La sua particolare attenzione è sempre stata rivolta allo sviluppo di prodotti all'avanguardia ed alla produzione in serie. Grandi innovazioni ebbero inizio grazie al suo contributo. Sotto la sua direzione di “pioniere” è nata la mietitrebbia modello DOMINATOR, successivamente riveduta e perfezionata dalla mietitrebbia LEXION: ancora oggi la più potente mietitrebbia del mondo. Non ultima la trincia JAGUAR e l’imponente trattore XERION, furono sviluppati sotto la guida direttiva di Helmut Claas, autore di una storia di successo. Il 2003 ha segnato un altro passo nel futuro di CLAAS: l’acquisizione di tutta la produzione di trattori di Renault Agriculture. Il processo di internazionalizzazione nell’ambito agricolo è proseguito anche in Russia, Stati Uniti e Cina.

Quattro università note a livello internazionale site in Ungheria, Gran Bretagna, Bulgaria e Germania hanno conferito ad Helmut Claas il titolo di “Doctor Honoris Causa”.  Nel 2000, l'Università di Hohenheim di Stoccarda, quale segno di „riconoscimento per le sue prestazioni eccellenti nell'ambito della tecnica agraria e per i suoi particolari meriti relativi allo sviluppo di macchine agricole potenti e moderne“, gli conferì il titolo ad honorem  di „Dottore in scienze agrarie“ e fu la stessa Università che nel 2004, gli conferì anche il titolo di Senatore Onorario.

Oltre ad aver ottenuto il titolo di professore ad honorem da parte dell'Università Gorjatschkin di Mosca, sempre nel 2009 Helmut Claas è stato insignito dalla Francia del titolo di “Cavaliere della legione d'onore francese”, quale pioniere della collaborazione franco-tedesca. Recentemente, Helmut Claas è entrato a far parte della Hall of Fame dell' "American Equipment Manufacturers" (AEM).

Non meno importante, il conferimento della medaglia Diesel nel 2017, da parte dell’Istituto tedesco delle invenzioni.

Riconoscimenti personali quali cittadinanza onoraria da parte della sua città natale Harsewinkel, la medaglia al merito da part della regione Baden-Württemberg, nonché il merito conferitogli dal Ministro dell’agricoltura francese, per una vita dedicata la lavoro.

Grande appassionato di caccia, l’interesse per l’agricoltura è sempre stato vivo per Helmut Claas. Proprietario e dirigente di un'azienda agricola in Gran Bretagna ove spesso si recava con la moglie Erika, ha sempre mantenuto ottimi contatti con gli agricoltori locali.

Avendo sempre focalizzato la propria attenzione sullo sviluppo del business famigliare, la figlia Cathrina Claas-Mühlhäuser, ha assunto a tutt’oggi la responsabilità delle decisioni più importanti per lo sviluppo del gruppo CLAAS.

La morte di Helmut Claas lascia un vuoto incolmabile nel mondo agricolo e nella sua più avanzata tecnologia. La famiglia, gli azionisti il consiglio di amministrazione e tutti i collaboratori compiangono la perdita di un grande uomo, proseguendo come egli avrebbe voluto, il cammino intrapreso nello sviluppo del gruppo CLAAS.